Marchio Regione Liguria    -    Marchio Filse 


Terragir 3: un progetto per lo sviluppo territoriale 


Regione Liguria è partner del progetto europeo Terragir 3, inquadrato nel programma Italia-Francia Marittimo.
L’area operativa del progetto è quella che vive attorno all’alto Mar Tirreno, tra la Liguria, la Toscana e la Corsica. Uno spazio di scambio molto rilevante per i continui contatti fra queste regioni, declinati in un percorso storico ininterrotto. Il filo conduttore dell’azione è legato a tematiche forti ed attuali: i prodotti, il territorio, il turismo all’aria aperta. Nello specifico, ed in particolare in questo momento storico, si investe sulle aziende rurali che aprono le loro porte alle visite.

Negli ultimi anni si è assistito ad un importante sviluppo del cosiddetto “turismo esperienziale”. Il pubblico diventa sempre meno accontentabile da un punto di vista turistico e va alla scoperta dei luoghi, muovendosi seguendo un programma di viaggio. Scoprire, appunto, vuol dire essere davvero “viaggiatori”. Per questo il classico agriturismo o il turismo “verde” richiede un rinnovato protagonismo da parte di chi gestisce un’azienda agricola. Si richiedono infatti molteplici capacità di narrazione del proprio vissuto rurale e una capacità di far entrare il visitatore nel proprio mondo, nel proprio territorio onde apprezzare in modo completo i prodotti della terra. Spazi ben definiti, dunque, creati nel tempo, nei secoli e per questo molto apprezzabili. Ogni zolla di terra, ogni pietra, racconta una storia.

L’impegno di chi lavora al progetto è proprio quello di far emergere questi valori, in particolare espressi dai prodotti ad Indicazione Geografica. In tal senso si individuano le peculiarità di un’azienda agricola, la si aiuta nell’individuazione della propria missione narrativa. Infine, il panorama di offerte esperienziali legate al territorio ed ai suoi prodotti viene fatto conoscere al mondo dei tour operators, ma anche al viaggiatore curioso ed esigente. Si tratta dunque di un percorso fatto di più passaggi e che si intende sviluppare nel tempo, ivi comprendendo un continuo adattamento alla domanda turistica. Di fatto, si crea un sistema che possa essere un ulteriore sostegno per il mondo agricolo in una realtà fatta di più dimensioni di lavoro, in progressione, anno dopo anno. Il tutto in un momento mondiale indubbiamente difficile, ma proiettandosi nel futuro prossimo (ri)partendo da un dato di fatto incacellabile: la terra, l’acqua, gli elementi primari, dunque e l’opera dell’Uomo lavoratore.

TerrAgir 3 è un progetto finanziato dal programma Italia-Francia Marittimo, con capofila la Provincia di Nuoro e partner Regione Liguria (che si è avvalsa della collaborazione di Liguria International per lo sviluppo e realizzazione delle attività previste dal progetto), Regione Toscana, Odarc (Ufficio di sviluppo agricolo e rurale della Corsica), Consorzio per la tutela dell’olio extra vergine di oliva Dop Riviera Ligure, Strada del vino Cannonau, Federazione Strade del Vino, dell’Olio e dei Sapori di Toscana, Conseil Interprofessionnel des Vins de Corse – CIV.

Per saperne di più: QUI  

Ecco il video promozionale del turismo esperienziale in Liguria che è stato realizzato dal progetto:  

https://www.youtube.com/watch?v=F_DOY1YUAjw 

 

Le clip Terragir: una per una

Pronti per la scoperta ?  clicca QUI

Chi semina raccoglie  clicca QUI

Agricoltura eroica: e sono soddisfazioni  clicca QUI

Sapori tra terra, mare e cielo clicca QUI

Volersi bene, qui  clicca QUI

Ritornare bambini  clicca QUI

Nascere un’altra volta, ma in Liguria clicca QUI

 

Altri contenuti: 

presentato-il-progetto-europeo-terragir3-al-via-la-promozione-di-agriturismi-fattorie-didattiche-e-aziende-ittiche/
Terragir3: la Liguria Green& Blue da vivere a 360 gradi

 

Con riferimento al bando in oggetto e qui di seguito dettagliato si comunica che, a seguito della proroga dovuta all’emergenza Covid-19, le nuove date sono le seguenti:

 

procedura offline: da lunedì 18 maggio

data apertura on line: da lunedì 25 maggio

data chiusura: giovedì 11 giugno

 

E' possibile accedere all'applicativo Bandi Online per la compilazione della domanda attraverso il seguente link: 

https://bandionline.regione.liguria.it/BandirlWeb/Home.do 

 

 

*********************************

 

Con riferimento al bando in oggetto e qui di seguito dettagliato, al seguente link è possibile visionare la Delibera della Giunta Regionale n° 256/2020 del 27/03/2020, avente come oggetto: 

Emergenza COVID 19. Proroga e differimento termini adempimenti imprese e enti pubblici derivanti da avvisi POR FESR 2014 – 2020, Fondo Strategico Regionale – sezione imprese- e leggi regionali di competenza del Settore Competitività.

 

**********************************

 

La Giunta regionale ha approvato con deliberazione n.131 del 28 febbraio 2020, il bando "Progetti di promozione dell’export destinati a a Associazioni Imprenditoriali Regionali della Regione Liguria rappresentative dell’industria, del commercio, della cooperazione rappresentate in almeno uno dei Consigli delle Camere di Commercio liguri o loro società controllate o Centri di Assistenza Tecnica" nell'ambito dell'azione 3.4.1 “Progetti di promozione dell’export destinati a imprese e loro forme aggregate individuate su base territoriale o settoriale” Asse 3 - Competitività delle imprese, del Por Fesr 2014-2020.

Obiettivo: sostenere processi di internazionalizzazione delle imprese verso nuovi mercati prioritariamente in una logica di filiera, che consentano di sviluppare strategie tematiche condivise e strumenti operativi comuni al fine di sostenere e sviluppare una maggiore e migliore proiezione internazionale

Possono presentare domanda di agevolazione le Associazioni Imprenditoriali Regionali della regione Liguria rappresentative dell’industria,, del commercio, della cooperazione rappresentate in almeno uno dei Consigli delle Camere di Commercio liguri o loro società controllate o Centri di Assistenza Tecnica

Tutte le informazioni al seguente link:

https://www.regione.liguria.it/component/publiccompetitions/publiccompetition/2141-por-fesr-2014-2020-asse-1-azione-3-4-1-prog-promoz-export.html?view=publiccompetition&id=2141:por-fesr-2014-2020-asse-1-azione-3-4-1-prog-promoz-export&Itemid=188

Per maggiori informazioni: 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

 

Liguria International ha ricevuto l’incarico di supportare la Regione Liguria – Settore Sviluppo Strategico nella realizzazione del progetto Extra-SMEs, nell’ambito del programma Interreg Europe 2014-2020.

Obiettivo del progetto è migliorare le politiche per promuovere la competitività e la propensione all’export delle PMI nelle aree costiere e rurali dell'UE dove l'acquacoltura è un motore dell'economia regionale, attraverso processi amministrativi più semplici e tecnologie innovative.

Regione Liguria è partner del progetto Extra-SMEs, insieme ad altri otto partner provenienti da sei Paesi, oltre all’Italia, ossia Grecia (capofila), Finlandia, Irlanda, Lituania, Polonia, Romania. (https://www.interregeurope.eu/extra-smes/)

Il progetto prevede l'organizzazione di incontri periodici con gli operatori regionali del settore dell'acquacoltura, finalizzati ad attivare una collaborazione locale al progetto che tenga ben presente il punto di vista e i suggerimenti di chi quotidianamente lavora nel settore. 

Ciò ha permesso di realizzare una mappatura del settore dell’acquacoltura, sia dal punto di vista delle PMI che vi operano direttamente o comunque coinvolte nella catena di valore del settore, sia dal punto di vista degli stakeholder istituzionali, individuando ciò che funziona, ciò che funziona meno e ciò che può essere migliorato. Il progetto infatti mira a identificare e promuovere esperienze e buone pratiche per ottenere processi amministrativi migliori e semplificati, favorire l’internazionalizzazione e l’espansione in mercati più ampi, oltre che per stimolare l’impegno in processi di innovazione che faranno da motore per la creazione di posti di lavoro.

Per maggiori informazioni: 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

 


Scarica le newsletter per essere sempre aggiornato sul progetto Extra-SMEs: 

 

NEWSLETTER 1

NEWSLETTER 2

NEWSLETTER 3

NEWSLETTER 4

 

NEWS! 

La best practice individuata da Regione Liguria nell'ambito del progetto Extra-SMEs "Aquaculture: insights for a correct integrated management approach of the sector at a region level" è stata approvata e pubblicata sul sito di Interreg Europe:

https://www.interregeurope.eu/policylearning/good-practices/item/3975/aquaculture-insights-for-a-correct-integrated-management-approach-of-the-sector-at-a-region-level/?fbclid=IwAR0LhMqb6wsqrcgcc-rPTjUK5jpXg-o6Tlb6W0wb-w16jAU3YwedfZ-haAQ 

 

 

GAME HAPPENS 2019 - ELEMENTS OF CHANGE

Game Happens è il Festival internazionale dedicato all’impatto culturale, politico e sociale dei videogiochi.
Il tema 2019 è Elements of Change.

Dall’8 al 10 novembre 2019, Game Happens – il Festival internazionale dedicato all’impatto culturale, politico e sociale dei videogiochi – torna a Genova con una quinta edizione per mostrare gli elementi più innovativi del videogioco indipendente europeo, per mettere in relazione il settore con le altre industrie creative, culturali e tecnologiche. Il tema 2019 è Elements of Change.

Nell’anno celebrativo dei 150 anni della Tavola Periodica degli Elementi Chimici e nel Centenario della nascita di Primo Levi, autore che ha saputo unire chimica e letteratura, Game Happens fa tesoro della transdisciplinarietà culturale ed esplora i singoli elementi che stanno ridefinendo il videogioco come un mezzo di comunicazione e di espressione.

Particolare attenzione è dedicata alla diversità di autori e autrici che abitano oggi il settore indipendente, ovvero quella produzione di videogiochi dalla forte componente autoriale, frutto di un’innovazione che è innanzitutto creativa e legata alle proprie radici culturali.

Il Festival Game Happens è suddiviso in due parti: una conferenza, in inglese, rivolta a chi lavora nell’industria dei videogiochi, ma anche a studenti e studentesse che vogliono entrare a far parte del settore, e una mostra aperta alla città in cui tutte le persone sono invitate a provare i titoli indipendenti selezionati che meglio rappresentano gli elementi del cambiamento dell’industria creativa.

Se vuoi presentare un progetto a Game Happens (conferenza o exhibition), hai tempo fino al 16 giugno per inviare la tua domanda di partecipazione compilando integralmente questo form → http://bit.ly/gh2019-call

Ulteriori informazioni su Game Happens → gamehappens.com

Game Happens 2019 è un evento organizzato da Regione Liguria, attraverso la sua società in house Liguria International, con il supporto dell’Associazione culturale Game Happens, e finanziato dal POR FESR Liguria 2014-2020. Con la collaborazione di Società per Cornigliano.

 

 

 

 

O.P.E.R.A.

“Organizzare e Promuovere le Energie per il Rilancio della Attività”

Il Progetto O.P.E.R.A. intende promuovere l’occupazione sostenendo l’autoimprenditorialità, la micro impresa e l’imprenditorialità sociale nelle filiere prioritarie transfrontaliere legate alla crescita blu e verde. Il progetto si pone una sfida: contribuire al mantenimento e sviluppo della crescita occupazionale nelle aree e situazioni di crisi industriale ed economica, individuate attraverso la creazione di servizi comuni di supporto alla ricollocazione dei lavoratori espulsi dalle aziende (sperimentazione di management/workers buy out e spin off nelle filiere transfrontaliere indicate dal programma) e il cui obiettivo generale è attivare percorsi comuni di accompagnamento all’outplacement, attraverso la sperimentazione e applicazione di strumenti e modelli di intervento condivisi basati sulle logiche del management/workers buy out e dello spin off da imprese già operanti o anche della creazione di nuova impresa.

Il Progetto è finanziato dal Programma di Cooperazione Territoriale Italia-Francia Marittimo 2014-202 (Cofinanziamento FESR € 1.695.138,13, budget totale € 1.994.280,15).  

Notizie e aggiornamenti sul sito del progetto http://interreg-maritime.eu/web/o.p.e.r.a./progetto

POR FESR 2014-2020

Regione Liguria, nell'ambito della misura 3.4.1 POR FESR 2014-2020, intende realizzare una campagna fotografica volta alla promozione internazionale delle peculiarità che meglio caratterizzano il nostro tessuto produttivo e meglio lo rendono attrattivo nei confronti di potenziali investitori.

Occorre reperire un portafoglio fotografico per poter procedere alla scelta finale degli scatti della campagna suddetta.

Tutti i soggetti interessati possono inviare il proprio materiale fotografico entro e non oltre VENERDI' 8 FEBBRAIO.

Per tutte le necessarie informazioni si prega di prendere visione del file:

Documenti

POR FESR 2014-2020

Misura 3.4.1. “Progetti di promozione dell’export destinati a imprese e loro forme aggregate individuate su base territoriale o settoriale”

Con DGR 1149 del 21/12/2018 la Giunta Regionale ha approvato l’assegnazione di una dotazione finanziaria a favore di Liguria International per l’attuazione della misura 3.4.1. “Progetti di promozione dell’export destinati a imprese e loro forme aggregate individuate su base territoriale o settoriale”. Tale misura prevedere AZIONI DI SISTEMA A REGIA REGIONALE e interverrà a sostegno dei processi di internazionalizzazione delle imprese verso nuovi mercati, in una logica prioritariamente di filiera, che consentano di sviluppare strategie tematiche condivise e strumenti operativi comuni al fine di sostenere e sviluppare una maggiore e migliore proiezione internazionale. L’azione sosterrà iniziative finalizzate esplicitamente alla presentazione delle eccellenze territoriali con il fine di attivare nuove relazione commerciali per le imprese liguri, nonché attrarre flussi di capitale per investimenti nel territorio.

Successivamente, sarà prevista una apposita misura a bando dedicata alle singole aziende.

Eventuali suggerimenti in merito a possibili contenuti o spunti di riflessione per azioni di sistema di livello regionale con valenza internazionale possono essere veicolati all’indirizzo mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

torna all'inizio del contenuto