Marchio Regione Liguria    -    Marchio Filse 

È stato pubblicato un nuovo avviso di selezione di n. 1 risorsa con contratto a tempo determinato per esperto relazioni internazionali, processi di internazionalizzazione ed attrazione di investimenti esteri 

 L'avviso di selezione è stato pubblicato nell'area "società trasparente" che puoi raggiungere da qui: Bandi di concorso 



Giovedì 10 giugno ore 10 il webinar gratuito con Agenzia ICE e Italiaonline
, per approfondire lo stato dell'e-commerce in Cina e scoprire l'opportunità con JD.com, uno dei marketplace più influenti del mercato.

REGISTRATI ALL'EVENTO

 

MARKETING TERRITORIALE: LA LIGURIA CHIAMA I TOUR OPERATOR INTERNAZIONALI PER LA PROMOZIONE DELLE REALTÀ CERTIFICATE DAL PROGETTO EUROPEO TERRAGIR. VICE PRESIDENTE PIANA: “L’INTERESSE DAGLI USA E DALL’AUSTRALIA DIMOSTRA L’ATTRATTIVITÀ SENZA CONFINI DELLA LIGURIA RURALE”


TerrAgir3, progetto europeo finanziato dal Programma Italia – Francia Marittimo, mostra i risultati e punta traguardi internazionali capaci di collegare il “brand Liguria” ad altri due continenti del mondo: Washington DC per l’America e Sydney per l’Oceania. Alla manifestazione d’interesse aperta da Regione Liguria hanno già aderito primari tour operator per promo-commercializzare le esperienze certificate “Green & Blue” di riscoperta del territorio, valorizzando l’offerta di agriturismi, fattorie didattiche e aziende ittiche. L’avviso pubblico, tuttora in corso, è rivolto agli operatori di intermediazione turistica per prepararsi all’avvio della stagione post Covid e anche per destagionalizzare le presenze.
La partecipazione alla manifestazione d’interesse è gratuita e volontaria. Tra le diverse facilitazioni permetterà al tour operator l’accesso esclusivo a un Book digitale (in italiano, francese ed inglese) per scegliere agevolmente le esperienze che potranno essere veicolate in pacchetti turistici online. Già i primi riscontri da parte della Società IMARK Holdings (sede a Washington DC) e Ormina Tours (North Sydney) dimostrano l’attrattività senza confini della nostra regione, un concentrato di “Best of Italy” su 5416 chilometri quadrati traboccanti arte, cultura, storia, paesaggi, natura, enogastronomia, artigianato, tradizioni raccontati direttamente dalla voce e dai gesti degli agricoltori.
“Regione Liguria ha lavorato per oltre due anni con investimenti pari a 276mila euro – spiega il vice presidente e assessore regionale all’Agricoltura, al Marketing e alla Promozione Territoriale Alessandro Piana - creando una rete di aziende selezionate e certificate per l’alta qualità delle proposte, che hanno la capacità di offrire uno storytelling della Liguria autentico, digitale, al passo con i tempi e con le aspettative dei visitatori sempre più esigenti, vale a dire alla ricerca dei valori che connotano la zona, rispettosi del genius loci e inclini alle offerte di personalizzazione dei servizi. Il progetto TerrAgir 3, iniziato con il mio predecessore Stefano Mai, si è concluso a febbraio, ma il database delle offerte resta aperto, in costante aggiornamento, perché il nostro obiettivo rimane quello di coinvolgere e supportare nuove aziende, affinché emerga tutto il loro potenziale. Promuoveremo le aziende agricole e le loro esperienze online sui social, sui siti web istituzionali e tramite l’App ‘La mia Liguria’, ma anche attraverso il contatto diretto con blogger, influencer, tour operator italiani e stranieri. Tante le ricadute positive sul territorio, grazie ai contatti in espansione e all’ implementazione di totem interattivi per scoprire la Liguria, per ora nell’atrio di Palazzo Ducale a Genova e allo Iat di Alassio, prossimamente anche a Imperia e La Spezia. La navigazione su questi strumenti consentirà di conoscere le aziende liguri, ad oggi una cinquantina per oltre 150 proposte censite da TerrAgir3”.
TerrAgir3 è un progetto realizzato da Regione Liguria, con partner il Consorzio per la Tutela dell’Olio extra vergine di Oliva DOP Riviera Ligure, in collaborazione con Liguria International, Liguria Digitale e il Sistema Camerale ligure (Unioncamere, Camere di Commercio di Genova e delle Riviere, Aziende speciali delle Camere di Commercio). Strumenti e risultati di TerrAgir 3 saranno messi a sistema con Agenzia in Liguria, società in house già impegnata nel promuovere l’intera offerta di turismo esperienziale della nostra Regione.


TerrAgir3, il progetto complessivo e i dati

Il progetto TerrAgir3 complessivamente ha previsto una copertura di 1.105.763,8 euro, con budget di Regione Liguria pari a 253.231 euro più 22.990 euro del Consorzio per la Tutela dell’Olio extravergine di oliva DOP Riviera Ligure ( Budget totale del territorio ligure 276.221 euro). Sono partner del progetto TerrAgir3: Provincia di Nuoro (capofila), Regione Liguria, Regione Toscana, ODARC (Ufficio di sviluppo agricolo e rurale della Corsica), Consorzio per la Tutela dell’Olio extra vergine di Oliva DOP Riviera Ligure, Strada del vino Cannonau, Federazione Strade del Vino, dell’Olio e dei Sapori di Toscana, Conseil Interprofessionnel des Vins de Corse- CIV.
Per ulteriori informazioni si rimanda al sito: http://www.terragir.it/

 

SVILUPPO ECONOMICO: OK AL PIANO ATTUATIVO 2021 PER L’INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE. ASSESSORE BENVEDUTI: “800 MILA EURO PER ESPORTARE LA FILIERA PRODUTTIVA LIGURE ALL’ESTERO”

 

Approvato in giunta regionale, su proposta dell’assessore allo Sviluppo economico Andrea Benveduti, il Piano Attuativo 2021 da 800 mila euro per l’internazionalizzazione delle imprese liguri, come previsto dalla legge regionale n.28/2007. “L’emergenza pandemica ha mutato profondamente gli scenari economici e sociali di riferimento, che richiedono l’attivazione di interventi mirati a contenere con efficacia ed immediatezza gli effetti negativi sull’internazionalizzazione del nostro tessuto produttivo – spiega l’assessore allo Sviluppo economico Andrea Benveduti – Abbiamo predisposto, per questo motivo, un piano annuale che punterà sulla valorizzazione delle nostre eccellenze, sulla riconoscibilità delle nostre aziende e dei nostri prodotti sui mercati esteri con una campagna straordinaria di comunicazione mirata a garantirne la visibilità, anche tramite nuovi incentivi ad hoc, legati al filone della digitalizzazione, utili ad aprirsi a una domanda aggiuntiva. Ma il piano terrà conto anche del presidio delle nostre imprese a importanti fiere virtuali, a incontri B2B online e a strumenti mirati alla crescita delle start up nei settori tecnologicamente più innovativi. All’interno del piano è previsto il pieno raccordo con gli strumenti nazionali, anche agevolativi, definiti dal 'Patto per l’Export', il piano straordinario da oltre un miliardo di euro sviluppato d’intesa con il Ministero degli affari esteri ed il Ministero per lo Sviluppo Economico, oltreché l’attivazione di strumenti specifici quali il Fondo 'Europe Start-up', strumento dedicato alle nuove imprese che consentirà di attivare programmi di accompagnamento presso incubatori esteri o con investitori internazionali”.

“Contestualmente – aggiunge Benveduti - si investirà su una ripresa delle attività promozionali in presenza, sfruttando i grandi eventi in programma nel corso del 2021, come l'avvio delle attività per la partecipazione ligure a Expo Dubai 2021 o alla fiera Innoprom 2021 di Ekaterimburg, quali significative piattaforme globali di visibilità e opportunità per le imprese innovative, industrie creative e le tecnologie per la sostenibilità”.

Il Piano Attuativo 2021, di cui Liguria International, società in-house di Regione Liguria e del sistema camerale ligure, sarà soggetto attuatore, è articolato su 6 ambiti integrati rispetto ai quali è stata sviluppata una specifica progettualità e sono Liguria GO Global, Eccellenza del Territorio, Blue Economy, Life Sciences, High Tech, Start Up.

“L'approvazione coincide con l’avvio di una nuova fase per Liguria International - spiega Ivan Pitto, presidente di Liguria International - Abbiamo un grande lavoro da fare per affrontare le grandi sfide del rilancio del nostro sistema economico nel tentativo di riparare ai gravi danni che il Covid ha fatto, anche sotto il profilo dell’export. In questo momento, in cui non è possibile presenziare e presidiare fisicamente i mercati esteri, abbiamo puntato sulla costruzione delle relazioni interne con il territorio, con i nostri stakeholder, per ripensare il modello di governance e per costruire una piattaforma di relazioni che rappresenti ancor meglio le istanze e le esigenze delle nostre imprese sui mercati internazionali".

 

Nell’ambito della strategia innovativa di sostegno all’internazionalizzazione delle imprese, lanciata dal Ministro Di Maio col Patto per l’Export, prende vita uno degli interventi prioritari per il rafforzamento dell’export tramite la progressiva transizione del mondo imprenditoriale verso l’utilizzo sempre più capillare e diffuso della digitalizzazione.

Parte infatti il prossimo 9 marzo il bando “voucher TEM digitali”, programma lanciato dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale in favore delle piccole imprese italiane e gestito da Invitalia, per l’inserimento in azienda di figure specializzate - i temporary export manager (TEM) con competenze digitali - in grado di accompagnare e potenziare i processi di internazionalizzazione.

Il voucher previsto ammonta a 20.000 € per impresa e passa a 30.000 €, se vengono raggiunti gli obiettivi previsti di crescita di fatturato export e di quota delle esportazioni sul fatturato totale.

Il voucher è destinato alle piccole imprese del settore manifatturiero, con meno di 50 addetti, che hanno necessità di assistenza professionale per avviare o accrescere la loro proiezione sui mercati esteri. Sono ammesse anche le reti tra micro e piccole imprese.

Per utilizzare il voucher, le imprese dovranno stipulare con i TEM, o le società di TEM, iscritti nell’apposito elenco del Ministero, contratti di consulenza per l’internazionalizzazione della durata minima di un anno.

I professionisti intenzionati a iscriversi nell’elenco dei Temporary Export Manager con competenze digitali istituito dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale potranno trovare informazioni aggiornate sul sito www.invitalia.it. Essi dovranno aver maturato una significativa esperienza nell’organizzazione della rete di distribuzione di prodotti in nuovi mercati esteri, aver fornito assistenza alle imprese nella partecipazione a fiere internazionali in modalità virtuale, essersi occupati di strumenti di logistica integrata, di e-commerce, di accordi e sviluppo di rapporti con operatori stranieri, ed essere in possesso di almeno due certificazioni sull’utilizzo di strumenti digitali di marketing tra le più accreditate.

Nei prossimi giorni, tramite l’apposita piattaforma web che sarà resa disponibile sul sito www.invitalia.it, saranno resi pubblici i termini per la presentazione delle domande da parte delle imprese interessate a richiedere il voucher.

 

Green New Deal: l’industria sostenibile per la ripartenza del Made in Italy

 

Giovedì 25 febbraio ore 17.00


 

Per le imprese italiane investire in sostenibilità non è più una scelta ma un passaggio obbligato. La transizione green, accelerata dalla crisi pandemica, rappresenta un’occasione storica per consolidare un nuovo modo di fare impresa nel nostro paese e anche per riqualificare il nostro Made in Italy nel contesto internazionale post-Covid. 
 
L’industria italiana sta affrontando la sfida della sostenibilità ambientale potendo contare su un vantaggio strategico da “first mover” rispetto a molti dei suoi partner internazionali, grazie ai livelli di efficienza ambientale dei nostri processi industriali che sono tra i più elevati al mondo. Eppure nel 2019, solo il 22% delle PMI italiane ha investito in prodotti e tecnologie rispettose dell’ambiente. Si tratta di una percentuale destinata a crescere in misura sempre maggiore, anche alla luce delle enormi opportunità messe in campo dal Green New Deal
 
Nel corso di questo webinar parleremo del ruolo che l’industria italiana può giocare per vincere la sfida della transizione sostenibile, dalle energie rinnovabili alla smart mobility, dal green tech al turismo verde. Cercheremo di capire come un approccio “responsabile” alla produzione e al consumo di risorse può rappresentare sia un fattore chiave di vantaggio competitivo per crescere sul mercato domestico che un volano per l’internazionalizzazione.

Approfondiremo i termini del Green New Deal e le misure di sostegno a favore degli investimenti green e lo sviluppo sostenibile delle imprese italiane, con un focus di approfondimento sulle garanzie pubbliche “verdi” che SACE ha lanciato - nell’ambito del perimetro definito dal Decreto Semplificazioni e nel quadro di un’ampia estensione del suo mandato oltre l’export – con un plafond di 2,5 miliardi di euro nel 2021 in favore di aziende di qualsiasi dimensione che investono in progetti ad alta sostenibilità ambientale. 
Ascolteremo infine le testimonianze di aziende che hanno fondato su valori “green” la loro strategia di crescita internazionale. 

 

GUARDA IL PROGRAMMA E ISCRIVITI 

 

Come accedere ai webinar?

La partecipazione è gratuita ma è necessario registrarsi a ciascuna sessione per ottenere le credenziali personali.

Una volta iscritto, riceverai la mattina del webinar il link per accedere alla sessione online.
Attenzione! L'invito è personale e non è possibile registrare più utenti attraverso questa mail.

 

Il Gruppo di Lavoro M.P.M.I. rappresenta una “piattaforma di dialogo” tra istituzioni governative e associazioni imprenditoriali, con l’obiettivo condiviso di favorire le esportazioni delle micro, piccole e medie imprese italiane, attraverso l’organizzazione di iniziative promozionali e di formazione.

 

Il Gruppo, coordinato dal Presidente Daniele Vaccarino, include le seguenti entità pubbliche: Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Ministero dello Sviluppo Economico, ICE - Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, Simest - Gruppo CDP; ed associazioni imprenditoriali: ABI - Associazione Bancaria Italiana, Alleanza delle Cooperative Italiane, AGCI, Confcooperative, Legacoop, CNA - Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa, Confagricoltura, CONFAPI - Confederazione Italiana Piccola e Media Industria Privata, Confartigianato, Confcommercio - Imprese per l'Italia, Confesercenti, Confindustria - Piccola Industria.

 

Nell’ambito delle attività organizzate dal Gruppo di Lavoro M.P.M.I., abbiamo il piacere di segnalare il webinar gratuito

"Supporto Finanziario alle Micro, Piccole e Medie Imprese esportatrici"

che si terrà il giorno: 

 

giovedì 25 febbraio alle ore 10.00

 

 

L’iniziativa, che avrà una durata di circa novanta minuti, tratterà gli strumenti finanziari che SIMEST mette a disposizione delle M.P.M.I. italiane che intendono espandersi sui mercati internazionali. Il programma includerà anche interventi da parte del Presidente Vaccarino, del MAECI e dell’Agenzia ICE, oltre ad una sessione di “Q & A”, durante la quale i relatori risponderanno alle domande inviate dalle aziende partecipanti.

 

Per iscriversi gratuitamente all’iniziativa

 

CLICCA QUI

 

 

Termine per inviare l'adesione: 23 febbraio alle ore 12.00.

 

Vi invitiamo ad inserire esattamente le Vostre coordinate aziendali, in quanto non potremo assicurare la Vostra partecipazione, in caso di informazioni errate. Nella giornata del 24 febbraio, l’Agenzia ICE invierà alle aziende correttamente registrate il programma definitivo ed il link per assistere al webinar.

 

Per ulteriori informazioni, potrete scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


In occasione della V edizione della Settimana della Cucina Italiana nel Mondo organizzata dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Regione Liguria e Liguria International hanno realizzato e promosso nel mondo il seguente video: 

https://www.youtube.com/watch?v=hXE8UEb4Uao 

Il tema della cucina come strumento di lettura e luogo che continua a raccontare la cultura e i valori dei suoi abitanti nella storia. Due case nobiliari genovesi ci aprono le porte, nella prima due spazi, in fatto di cibo, completamente separati: la cucina “di lavoro” e la sala da pranzo, non contigue per assicurare la necessaria distanza culturale. Nella seconda l’incontro delle “maestranze” e l’importanza del ronfò. Dagli archivi, si aprono le pagine dell’Artusi, libri di conto, ricette, minute del cuoco, ricevute dei fornitori, istruzioni alla servitù per differenziare una cucina di gusto francese riservata agli aristocratici, di contro ad una cucina più povera legata al territorio e all’entroterra, che oggi rende la Liguria nota in tutto il mondo. Pesto, torte verdura, minestrone, focaccia, farinata…Dalle cucine delle dimore storiche ai Musei di Strada Nuova dove ci accoglie la “Cuoca” più famosa della Storia dell’Arte.

 

Nell’ambito del progetto Extra-SMEs, il Distretto Ligure delle Tecnologie Marine, con la collaborazione di Regione Liguria, organizza un workshop dedicato alla gestione dei conflitti di interesse tra stakeholders nel settore dell’acquacoltura nei Paesi partner di progetto (Grecia, Irlanda, Polonia, Finlandia, Romania, Lituania, oltre naturalmente all’Italia, che partecipa al progetto con Regione Liguria e DLTM), che si svolgerà in modalità virtuale il giorno

mercoledì 11 novembre alle ore 10.00


e si potrà seguire attraverso il seguente link: https://innovazioneliguria.webex.com/meet/dltm

 

La mattina sarà dedicata ad una serie di interventi di relatori che porteranno una testimonianza diretta di alcuni case studies di particolare rilevanza; al pomeriggio invece, dalle 14.00 alle 16.00 si svolgerà una tavola rotonda virtuale dedicata all’approfondimento di quattro temi principali, o meglio, di quattro fattori che spesso entrano in conflitto con lo sviluppo delle attività di acquacoltura: la burocrazia, il turismo, l’ambiente e gli aspetti sociopolitici.

Scarica il programma dell'evento 


Si prega di confermare la propria partecipazione a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

 

 

La Società ha pubblicato un invito a formulare offerte per l'affidamento del servizio di gestione paghe e consulenza del lavoro e della previdenza. 

 

Il relativo invito è disponibile al seguente link: http://www.liguriainternational.it/it/societ%C3%A0-trasparente/bandi-di-gara-e-contratti.html 

 

 

Il progetto per la brand identity di C1A0 Expo ha ottenuto due premi ai “Touchpoint Identity Awards”, riconoscimento italiano che premia i migliori progetti di identità di marca e di design strategico, oltre che punto di riferimento per la promozione della cultura della brand identity in Italia.


Nell’edizione di quest’anno il progetto sviluppato e realizzato da Univisual per C1A0 Expo ha vinto il primo premio nella categoria “brand naming” e il primo premio nella categoria “logo design”.


Ecco alcune foto della premiazione, alla quale hanno partecipato il Presidente di Liguria International Ivan Pitto e il CEO di Univisual Gaetano Grizzanti.

 

 

 


Abbiamo il piacere di segnalare alle imprese interessate il seguente webinar, organizzato da Confindustria in collaborazione con Agenzia ICE, Confindustria Piemonte, Valle d'Aosta, Liguria ed Emilia Romagna:

Webinar E-commerce globale - Opportunità per l'export delle imprese italiane 

che si svolgerà

Giovedì 24 settembre dalle ore 14.40 alle 16.30. 

E' possibile scaricare il programma dell'evento

 

Per iscriversi occorre cliccare il link https://go.confindustria.it/ecommerce-globale, premere sulla voce "sign up" ed inserire le seguenti informazioni: nome e cognome, indirizzo mail, cellulare, nome dell'azienda e professione svolta.
Una volta inserite le informazioni e confermata la registrazione, arriverà una mail per la verifica del proprio account.


Istruzioni per il collegamento:
1. Suggeriamo di collegarsi qualche minuto prima dell'avvio;
2. Durante il Webinar ci sarà una sessione Q&A e sarà possibile intervenire con delle domande, inviandole in chat privata al moderatore segnalando ragione sociale e specificando il relatore destinatario.
3. È necessario utilizzare il browser Chrome per accedere.


Nel caso in cui non fosse possibile rispondere in diretta alle domande, si potrà scrivere a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Per eventuali esigenze tecniche è possibile rivolgersi a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

  

Regione Liguria, in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, l'Agenzia ICE e SACE SIMEST, la Conferenza delle Regioni e Unioncamere, invita le aziende liguri a partecipare al Roadshow virtuale dedicato alla presentazione del

Patto per l’Export
durante l’incontro che si terrà 
venerdì 4 settembre alle ore 9:30


e dove verrà illustrata la strategia di sostegno pubblico alle imprese che operano o intendono inserirsi nei mercati internazionali, attraverso risorse straordinarie messe a disposizione dal Governo e dalle Regioni per imprimere al sistema produttivo un nuovo slancio.

Programma dell'evento

 

Per chi non ha potuto partecipare, ecco il link per rivedere la presentazione: 

https://roadshowpattoexport2020.ice.it/webinar/patto-per-lexport-liguria-ed-emilia-romagna 

 

 

 

 

Hai un’idea imprenditoriale innovativa? Sei una start-up? Vuoi diventarlo?

Partecipa alla SMARTcup Liguria 2020, la business plan competition che premia le migliori idee di impresa a contenuto innovativo della Liguria.

Regione Liguria crede nei giovani talenti e nella possibilità di trasformare i sogni in imprese vincenti; per questo sostiene la nascita e lo sviluppo di start up e spin off ad alto potenziale tecnologico.

 

Per saperne di più 

 

Segui la pagina Facebook di SMARTcup Liguria


La Società ha pubblicato un invito a presentare offerte per l'incarico di revisore legale per il periodo 2020-2022. 

Il relativo avviso è disponibile al seguente link: http://www.liguriainternational.it/it/societ%C3%A0-trasparente/bandi-di-gara-e-contratti.html

 

 

 


Abbiamo il piacere di segnalare il webinar organizzato da Promos Italia, in collaborazione con la Camera di Commercio Italiana nel Regno Unito e con NIBI, la Business school per l'internazionalizzazione: 


BUSINESS FOCUS: REGNO UNITO
lunedì 18 maggio dalle 10.00 alle 12.00 


con l'obiettivo di fornire alle imprese una panoramica delle opportunità offerte dal mercato UK, dei canali distributivi e degli aggiornamenti in tema Brexit. 


La partecipazione è gratuita. 

ISCRIVITI ONLINE

 

Programma: 

 

Ore 10.00
Promos Italia
Saluto di apertura

Ore 10.10
Alessandro Umberto Belluzzo, Presidente Italian Chamber of Commerce and Industry for the UK
Saluto di apertura

Ore 10.20
Michele Lenoci, Docente NIBI

- Inquadramento generale del mercato UK

- Brexit: aggiornamenti e impatto nei rapporti commerciali

- Le opportunità offerte dal mercato UK nei settori più importanti:

° Agroalimentare
° Arredo
° Edilizia
° Meccanica

- Come funzionano i diversi canali distributivi

- Le strategie da adottare, in particolare promozione e comunicazione

- Principali problematiche legali e fiscali


Ore 11.45-12.00
Q&A e conclusione lavori

 

 

Per qualsiasi ulteriore informazione visita la pagina: 

 

 

 

 

Si comunica che sul sito di FI.L.S.E. S.p.A. è possibile trovare tutti i bandi di Regione Liguria per l'emergenza Covid-19.

Al seguente link è possibile vedere tutte le agevolazioni: https://www.filse.it/servizi/agevolazioni.html 

 

Fondo Strategico: Fondo di garanzia - "Emergenza Covid-19"

Data apertura: 10 Aprile 2020

Data chiusura: 30 Settembre 2020

Beneficiari: imprese

 

A seguito della DGR n. 197 del 11 marzo 2020, FI.L.S.E. – con Determina n. 25289 del 18 marzo 2020 ha approvato un Avviso destinato all'attivazione di un Fondo di Garanzia per i finanziamenti bancari, volti a finanziare il circolante delle micro e piccole imprese dei Settori del Commercio, Turismo ed Artigianato in difficoltà a seguito dell'Emergenza Covid-19.

I finanziamenti bancari che fruiscono della garanzia del Fondo hanno durata di pre-ammortamento pari a 12 mesi oltre ad un periodo di ammortamento compreso tra 24 e 72 mesi.

L’importo del finanziamento deve essere compreso tra €10.000 ed € 30.000.

L’ammissione ai benefici del Fondo di Garanzia consente:
- l'attivazione di una garanzia diretta fino all’80% del finanziamento concesso da una Banca Convenzionata, oppure 
- la concessione di una controgaranzia, sempre in misura dell’80%, ad una garanzia rilasciata da un Confidi Convenzionato per un finanziamento concesso da parte di una Banca Convenzionata.

La domanda dovrà essere inoltrata utilizzando la piattaforma bandionLine, a decorrere dal giorno 10 Aprile 2020 sino al giorno 30 Settembre 2020

 

Fondo Strategico: Circolante Cultura e Spettacolo Emergenza Covid-19

Data apertura: 06 Aprile 2020

Data chiusura: 30 Settembre 2020

Beneficiari: imprese

 

A seguito della DGR n. 199 del 11 marzo 2020, FI.L.S.E. – con Determina n. 29799 del 23 marzo 2020 ha approvato un Avviso destinato all'attivazione di un fondo rotativo per la concessione di agevolazioni nella forma di prestiti rimborsabili a fronte di piani di intervento a sostegno del capitale circolante a favore di MPMI esercenti attività imprenditoriali culturali private, a fronte di “Interventi volti al superamento dell’Emergenza Covid-19”.

Il Piano di interventi ammissibile ed il finanziamento concedibile, pari al 100% dell’intervento stesso, non potranno essere inferiori ad Euro 10.000,00 e superiori ad Euro 25.000,00.

L’ammortamento del finanziamento avrà una durata di 10 semestri che decorreranno dalla scadenza del periodo di pre- ammortamento (pari a 2 semestri).

Al finanziamento si applica un tasso fisso nominale annuo pari allo 0,75%.

La domanda dovrà essere inoltrata utilizzando la piattaforma bandionLine, a decorrere dal giorno 06 aprile 2020 fino ad esaurimento fondi e, comunque, non oltre il 30/09/2020.

 

Fondo Strategico: Circolante A.S.D. e S.S.D. Emergenza Covid-19

Data apertura: 06 Aprile 2020

Data chiusura: 30 Settembre 2020

Beneficiari: imprese

 

A seguito della DGR n. 200 del 11 marzo 2020, FI.L.S.E. – con Determina n. 29798 del 23 marzo 2020 ha approvato un Avviso destinato all'attivazione di un fondo rotativo per la concessione di agevolazioni nella forma di prestiti rimborsabili a fronte di piani di intervento a sostegno del capitale circolante a favore di Associazioni Sportive Dilettantistiche/Società Sportive Dilettantistiche, a fronte di “Interventi volti al superamento dell’Emergenza Covid-19”.

Il Piano di interventi ammissibile ed il finanziamento concedibile, pari al 100% dell’intervento stesso, non potranno essere inferiori ad Euro 10.000,00 e superiori ad Euro 25.000,00.

L’ammortamento del finanziamento avrà una durata di 10 semestri che decorreranno dalla scadenza del periodo di pre- ammortamento (pari a 2 semestri).

Al finanziamento si applica un tasso fisso nominale annuo pari allo 0,75%.

La domanda dovrà essere inoltrata utilizzando la piattaforma bandionLine, a decorrere dal giorno 06 aprile 2020 fino ad esaurimento fondi e, comunque, non oltre il 30/09/2020.

 

Fondo Strategico: circolante commercio ambulanti Emergenza Covid-19

Data apertura: 06 Aprile 2020

Data chiusura: 30 Settembre 2020

Beneficiari: imprese

 

A seguito della DGR n. 197 del 11 marzo 2020, FI.L.S.E. – con Determina n. 29797 del 23 marzo 2020 ha approvato un Avviso destinato all'attivazione di un fondo rotativo per la concessione di agevolazioni nella forma di prestiti rimborsabili a fronte di piani di intervento a sostegno del capitale circolante a favore di MPMI esercenti commercio ambulante a fronte di “Interventi volti al superamento dell’Emergenza Covid-19”.

Il Piano di interventi ammissibile ed il finanziamento concedibile, pari al 100% dell’intervento stesso, non potranno essere inferiori ad Euro 5.000,00 e superiori ad Euro 35.000,00.

L’ammortamento del finanziamento avrà una durata di 10 semestri che decorreranno dalla scadenza del periodo di pre- ammortamento (pari a 2 semestri).

Al finanziamento si applica un tasso fisso nominale annuo pari allo 0,75%.

La domanda dovrà essere inoltrata utilizzando la piattaforma bandionLine, a decorrere dal giorno 06 aprile 2020 fino ad esaurimento fondi e, comunque, non oltre il 30/09/2020.

 

Contributi straordinari alle famiglie per Emergenza COVID-19 - "CoronaVirus"

Data apertura: 16 Marzo 2020

Data chiusura: 16 Aprile 2020

Beneficiari: privati

 

Durante la seduta del 6 Marzo, la Giunta Regionale ha approvato una misura straordinaria che riconosce un contributo "una tantum" fino a € 500,00 alle famiglie con ISEE inferiore a € 50.000,00 e con figli di età inferiore a 15 anni.

In particolare la misura è stata attivata da Regione Liguria per fornire un primo sostegno economico a tutte quelle famiglie impossibilitate ad accudire direttamente gli stessi nel periodo di sospensione dei servizi educativi dell’infanzia e delle scuole di ogni ordine e grado per emergenza covid-19.

Con propria deliberazione straordinaria del 11 Marzo, la Giunta regionale ha ammesso tra i beneficiari anche i nuclei famigliari siano presenti figli di età inferiore a 15 anni ed un genitore sia inoccupato in quanto in possesso di attestazione di Handicap grave e/o invalidità civile al 100%.
Durante la medesima seduta, la Giunta regionale ha altresì specificato che per la presentazione della domanda si può far riferimento ad  ISEE in corso di validità o scaduto nel 2019.

Per ottenere il contributo è necessario presentare la domanda a FI.L.S.E.  tramite l'applicativo bandi on line accessibile, previa registrazione, al seguente indirizzo: https://filseonline.regione.liguria.it

Le domande potranno essere presentate dalle ore 8:00 del 16 Marzo al 16 Aprile 2020

 

In ottemperanza al decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 11 marzo 2020, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull'intero territorio nazionale, lo staff di Liguria International è attualmente attivo in modalità di smart working.  

Siamo tutti raggiungibili ai nostri indirizzi e-mail e al numero telefonico +39 349 7374148

 

 

Liguria International ha il piacere di segnalare a tutte le imprese interessate la seguente iniziativa di ICE Agenzia e Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

 

A seguito della situazione di emergenza originata dal Covid-19, ICE Agenzia e il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, da sempre a fianco delle imprese italiane, in particolare le piccole e medie, hanno realizzato un ciclo di webinar per approfondire la conoscenza ed entrare in contatto con i mercati di principale interesse per le nostre esportazioni, attraverso il patrimonio informativo degli Uffici ICE all’estero. I webinar si svilupperanno nel periodo compreso tra il 16 aprile e il 15 maggio, e vedranno la partecipazione diretta di 13 uffici della rete estera ICE, in coordinamento con le Ambasciate Italiane, secondo il calendario seguente:

 

  • Berna - 16 aprile h.10.00
  • Pechino - 20 aprile h.10.00
  • Londra - 21 aprile h.11.00
  • Toronto - 22 aprile h.15.30
  • Mosca - 24 aprile h.11.00
  • New Delhi - 28 aprile h. 11.00
  • Madrid - 30 aprile h.10.00
  • Berlino - 4 maggio h.12.00
  • Dubai - 6 maggio h.10.00
  • San Paolo - 8 maggio h.15.00
  • Tokyo - 11 maggio h.9.30
  • New York - 13 maggio h.16.00
  • Parigi - 15 maggio h.11.00

 

Ogni appuntamento, della durata di circa un'ora, prevede la presentazione da parte dell'ufficio ICE locale della situazione specifica del paese ai tempi dell’emergenza Coronavirus, con particolare riguardo ai provvedimenti adottati, ai settori maggiormente colpiti, alle prossime iniziative promozionali, a progetti speciali ICE e a suggerimenti su strategie di marketing. La presentazione ha l’obiettivo di illustrare quanto più possibile le caratteristiche del mercato e gli interventi del Sistema Italia in condizioni di "normalità", ma anche di cogliere eventuali opportunità determinate dalla situazione contingente e dai piani di intervento economico dei singoli paesi.

 

Gli eventi saranno aperti da un’introduzione della locale Ambasciata d’Italia e potranno essere arricchiti dall’interazione diretta delle aziende partecipanti. Sarà nostra cura inviare il calendario dettagliato di ogni singolo evento alle aziende che avranno confermato la propria partecipazione.

 

Le imprese interessate a partecipare ai webinar possono dare conferma della propria adesione compilando il form disponibile al link seguente: Adesione al webinar

 

La partecipazione ai webinar è gratuita ed è possibile registrarsi anche per più eventi mediante la compilazione di un unico form, entro le scadenze specifiche indicate nel form stesso.

 

Considerato che la migliore resa in termini di audio e visualizzazione con gli Uffici esteri prevede un collegamento massimo di 500 accessi contemporanei, potremo accogliere solo le prime 500 aziende che si registreranno per ciascuna sessione. Le aziende che, per limite del numero di connessioni, non potranno accedere alle sessioni interattive del webinar potranno comunque seguire i lavori in diretta streaming. 

 

Per info e chiarimenti è possibile inviare una mail a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

Il settore Sviluppo Strategico del tessuto produttivo della Regione Liguria, nell’ambito dell’Asse Prioritario 2 “Agenda Digitale” del POR FESR Liguria 2014-2020, con il supporto di Liguria International e di Liguria Digitale, ha realizzato una Piattaforma Digitale Regionale per il Marketing Territoriale, Opportunity Liguria, che ha l’obiettivo di promuovere e valorizzare le aree disponibili in Liguria per stabilire aree produttive, manageriali e attività logistiche.

Si tratta di una banca dati complessa e georiferita dei terreni, delle aree e degli immobili disponibili per nuovi insediamenti che fornisce agli utenti  informazioni visualizzate attraverso strumenti come la mappatura del suolo, infografica dell'economia e sociodemografica del contesto in cui si trovano le aree idi interesse, così come i servizi correlati alla logistica e all'accessibilità dell'area stessa.

Il suo obiettivo principale è quello di promuovere e valorizzare aree pubbliche e private regionali o locali in Liguria attualmente disponibili dopo specifiche politiche di sviluppo, bonifica, reindustrializzazione o di pianificazione urbana, per incoraggiare la creazione di nuove attività imprenditoriali e produttive. Il progetto mira anche a valorizzare il territorio e contribuire a mantenere, rafforzare e sviluppare le attività commerciali esistenti.

 

 

torna all'inizio del contenuto